simon's cat

Loading...

martedì 9 ottobre 2012

Religione e meditazione: Uccidere il Buddha

Religione e meditazione: Uccidere il Buddha: Tra i vari attaccamenti che ci legano, ci limitano e ci condizionano, quello di cui ci si rende meno conto è l'attaccamento alle proprie op...

3 commenti:

  1. Sostengo da tempo che i pensieri sono così potenti da oltrepassare il tempo e lo spazio.
    Chissà perché, il post che segnali mi ricorda qualcosa...
    Pensa che bello, se questa potenza del pensiero si infilasse come lama nel burro dentro al grande contenitore dell'inconscio collettivo.
    E chissà, forse è già così, forse ci sono momenti in una giornata in cui tutti gli esseri sono uniti per qualche secondo in un unico meraviglioso identico pensiero di liberazione.
    Insistiamo, chissà che a forza di dai e dai non avvenga...

    RispondiElimina
  2. Essere convinti delle proprie opinioni (e sottolineo opinioni, non parlo di dogmi) mi pare non solo lecito, ma addirittura doveroso; altra cosa è non rispettare quelle altrui, o addirittura tentare di imporre le nostre, magari con la forza...
    Salutoni, tuo
    Cosimo

    RispondiElimina
  3. smitizzare i miti, per primi quelli personali

    RispondiElimina